Note Cookie su NatalePasticceria.it

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Cookie Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Aperitivi Sonori - Canto Griko

18 GEN cop

•••• APERITIVI SONORI ••••
Teatro Zemrude e Natale, per la Direzione Artistica di Daniela Diurisi e Agostino Aresu, organizzano per la stagione autunnale 4 appuntamenti al mese all’insegna del gusto e delle arti.

** GIOVEDI’ 18 Gennaio ORE 20.30 **

CANTO GRIKO

EMANUELE LICCI - voce, chitarra e bouzouki

ROCCO NIGRO – fisarmonica

Ospiti della serata due interpreti dalla carriera multiforme: Emanuele Licci, cantante, chitarrista e bouzukista, una sensibilità musicale e una vocalità rare e Rocco Nigro, eclettico musicista salentino, protagonista di innumerevoli progetti, fisarmonicista talentuoso e versatile, che presenteranno CANTO GRIKO.

Il duo ricerca e rielabora le espressioni della world music mediterranea, con particolare riferimento alla musica Rebetika, nata dalle interazioni tra le culture greca e turca, con innesti di elementi europei e di tutte quelle civiltà che si incrociavano nel Mediterraneo meticcio d’inizio ’900 (colonie ebree, egiziane, musulmane).

I testi sono in lingua grika ed i brani, che attingono dal repertorio storico dei Ghetonia, saranno introdotti da una breve presentazione che ne spiega origine e significato.

Nella prima parte della serata si potranno gustare gli storici aperitivi della casa che per la rassegna saranno variati di volta in volta con proposte di degustazione differenti.

Ingresso con Posti Limitati* (è consigliata prenotazione)

INFO 0832 202462 - COSTO APERITIVO CONCERTO 10€

Emanuela Licci Cantante, chitarrista e bouzukista, come Mauro Durante è figlio di uno dei fondatori del Canzoniere Grecanico Salentino, Roberto Licci.
La sua voce duttile e particolare e la sua sensibilità musicale lo portano a diventare uno dei protagonisti principali della nuova scena della musica popolare in Puglia.
Nasce e vive a Calimera (Le), nel corso degli anni studia chitarra con i maestri Daniele Durante, Sergio Stefano Sciattone, Maurizio Colonna; dal padre Roberto Licci apprende l’amore per il canto in Griko, antica lingua del suo paese d’origine.
 Docente di chitarra presso l’Accademia di Musica di Lecce, ha insegnato presso il conservatorio “Tito Schipa“ di Lecce nel corso sperimentale di musica popolare.

La sua attività musicale inizia alla fine degli anni 80 col Canzoniere Grecanico Salentino, in una fase di sperimentazione e riproposta della tradizione. Negli anni successivi fonda Aria Palea, gruppo rock-progressivo, con cui incide Zoicekardia (Pick up record, Bassano del Grappa ed.1997); sonorità aggressive ed elettriche, si alternano a fasi classiche e composte, quasi a disegnare figure e stati d’animo; immagine, suono e poesia in chiave Popolare nei testi, nelle musiche e nei quadri d’autore. Nel 1993 entra a far parte del Gruppo Ghetonìa con il quale tuttora collabora attivamente, Incide 8 dischi esibendosi in Europa, Iraq, Cuba, Capo Verde, U.S.A. Dal 2002 è musicista fisso dell’Orchestra della Notte della Taranta.

Dalla fine del 2011 ritorna a far parte del Canzoniere Grecanico Salentino, con cui incide Pizzica Indiavolata.

Rocco Nigro

Fisarmonicista e compositore che partendo dalla tradizione del sud Italia ha esplorato i territori musicali del tango, della musica balcanica, klezmer e sefardita, arrivando, nella sua costante ricerca, fino alla musica contemporanea. E’ impegnato in attività didattiche in istituti privati nelle provincie di Lecce, Brindisi e Taranto. Ha composto varie musiche per film e cortometraggi, vanta una cinquantina di partecipazioni discografiche e numerose esibizioni in festival internazionali. Tra le collaborazioni si contano quelle con Vinicio Capossela, Cirque du soleil, Orchestra ICO Lecce, Nigunim I tal yà e Teatro naturale di Renato Grilli, Opa cupa, Giro di Banda e Tarantavirus di Cesare Dell’Anna, Antonio Castrignanò, Redi Hasa, Valerio Daniele, Maria Mazzotta, Dario Muci, Giancarlo Paglialunga, i fratelli Rocco e Gianni De Santis, Nabil Salameh (Radiodervish), Enza Pagliara, Anna Cinzia Villani… Attualmente disegna e realizza produzioni musicali con Rachele Andrioli (“Malìe” e “Maldimè” presso l’etichetta Dodiciune), Francesco Massaro (“Agàpi”, della nuova indipendente DeSuonatori) e il suo primo libro+disco “Guerra, Fichi e balli” presso l’editore Kurumuny, un’opera dedicata a suo nonno Rocco, tra commossa memoria storica e nostalgica ricerca musicale.